Alessandro Ronchi

Il nostro futuro

2 commenti su “Il nostro futuro

  1. Suae quisque fortunae homo faber est. L'uomo è artefice (fabbro xchè ne è l'artigiano, fabbricandola "con le sue mani"…)della sua propria fortuna (e sfiga,naturalmente!).All'uomo la scelta!

I commenti sono chiusi.

Torna su