La TV è pirata

In Italia il reato di riproduzione abusiva di opere coperte da Copyright è sanzionato con il carcere anche per una sola opera.

Però si scopre che la televisione pubblica e quella privata oggi non pagano i diritti per i film che trasmettono e tramite i quali ovviamente ottengono introiti pubblicitari.

Equità.

Fonte: Il fatto quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *