E’ nata la prima tv cattolica online

Un articolo de
La Stampa Web annuncia la nascita della prima televisione cattolica italiana su web,
Inizio Trasmissioni PapaBoys
Mentre il ministro Gasparri prova a farci credere che il digitale terrestre sia l’innovazione, qualcuno che ci crede sta ricevendo il giusto consenso, soprattutto se consideriamo l’innovatività e la mancanza di abitudine nel cittadino, che mal si adatta a pensare al web come uno strumento di informazione a 360 gradi.
Eppure tutto quello che può passare al digitale può essere trasmesso anche su internet, a patto di avere una connessione adeguata.

Forse gli sforzi dovrebbero puntare di più in questo senso: cercare di spostare la connessione dei cittadini da 56k canonici ad almeno una ADSL.

Ma non c’è nessun guadagno sul fatto che il cittadino possa scegliere cosa guardare.
Meglio dargli l’illusione di una decina di canali in più, che dia il contentino a chi freme per l’innovazione.

Forza, allora, ai Papaboys, che sono tra i primi a credere che questo sia possibile.

Sperando che questa buona notizia sia seguita da altre sperimentazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *