(L)eft – autoproduzioni musicali libere

(L)eft - autoproduzioni musicali libereIl 7-8 Maggio a Bologna si apre (L)left, uno spazio aperto e interattivo dedicato alle nuove possibilità di divulgazione della “Ccultura libera del suono”, una cultura resa possibile dal no-copyright e dal copyleft e destinata a diffondersi, crescere e diventar grande. Concerti, proiezioni e installazioni video, reading, creazioni opensource, tavole rotonde, conferenze e mostre.

Gli organizzatori intendono coinvolgere e sensibilizzare il pubblico e gli addetti ai lavori, far ascoltare la molta musica libera già disponibile, far conoscere un mondo libero di suonare, giocare, scrivere, libero dalle restrizioni del diritto d’autore e delle major.

L’evento mira a diventare nel tempo un appuntamento stabile di confronto tra coloro che operano in questo contesto e il pubblico, per organizzare attività ed eventi e percorsi comuni che diffondano il no-copyright e il copyleft.

Il programma è disponibile sul sito (L)eft – autoproduzioni musicali libere

Articoli Simili:

  • Participatory Culture Foundation
  • NGV movimento di immagini
  • Una risposta a “(L)eft – autoproduzioni musicali libere”

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *