Un altro computer è possibile

Mario Alexandro Santini ha scritto un testo, dal titolo “UN ALTRO COMPUTER E’ POSSIBILE, Il software libero e la rivoluzione della società aperta”, che non ho ancora avuto modo di guardare. Sembra interessante, dato che si occupa della rivoluzione informatica permessa Gnu/Linux e dei suoi riflessi sociali che riguardano tutti noi.

Mercoledì 23 Febbraio alle ore 21.00 presso la sala conferenze del Caffè Letterario, Via San Bernardino 53 – Bergamo il libro verrà presentato dall’autore assieme a Fiorello Cortiana (Senatore dei Verdi, Marcello Saponaro( Coordinatore Provinciale dei Verdi), Silvano Poeta e Nicola Gavazzeni (gestori e animatori del sito di informazione interattiva “Bergamo Blog”).

Dalla presentazione si legge: “Il movimento del software libero contesta radicalmente
il diffuso tentativo di imbrigliare, tra licenze e brevetti, la conoscenza di base necessaria per ogni progetto di crescita individuale e collettiva. Si denuncia un sistema di dominio oligarchico contrapponendovi relazioni collaborative.
Questo libro, che è rivolto a tutti e principalmente a chi ritiene che l’informatica non lo riguardi, spiega in modo semplice alcuni processi in atto che minacciano la condivisione della conoscenza di base. “

Interessante anche il fatto che l’autore ricorra spesso alla forma del racconto per spiegare quello che vuole dire. Se lo trovo, lo acquisto e poi vi faccio sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.