3 risposte a “Sondaggio sulla caccia”

  1. Il risultato più esatto è sicuramente quell’ottanta per cento di voti contrari, espressi il giorno in cui il sondaggio era visibile nella home page del Corriere.

    A partire dal pomeriggio, e ancora di più nei giorni seguenti, c’è stata una evidente pratica di voto e rivoto da parte dei cacciatori, per stravolgere il risultato.

    La cosa è resa possibile dal fatto che se si chiude il browser, almeno con firefox nelle mie impostazioni, il Corriere non si accorge più che il voto è già stato espresso, e ne accetta un altro.

    Questa dei cacciatori pare una categoria poco sportiva, decisamente.

  2. caro Marcello mi sono preso la briga di vedere come ere finito il sondaggio sulla caccia e mi sono imbattuto nel tuo commento….io sono un cacciatore e ti faccio presente che ho espresso un unico voto e non mi permetto di lanciare accuse senza avere le prove di quanto dico… cmq il doppio voto lo potevano dare anche i contrari o nò?

    1. Guarda, non c’è storia.

      Ho seguito attentamente l’andamento del sondaggio, e si è visto con chiarezza che ad un certo punto c’è stato un massiccio apporto di voti dei cacciatori, e questo è facilmente dimostrabile, dato che in qualsiasi sondaggio serio (e non come questo, ma d’altra parte il corriere lo precisa chiaramente, che è soltanto indicativo) le persone che sono contro l’assurda pratica della caccia sono la stragrande maggioranza.

      Ma dove si può dare un solo voto a testa, per intenderci.

      Comunque, se come categoria siete così sicuri di essere in maggioranza, perché non si fa un bel referendum per decidere caccia sì o caccia no?

      Però andateci, a votare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *