Aggiornamenti sui Cip6

La Camera ha votato un ordine del giorno proposto dai Verdi per il ripristino tramite un apposito decreto della stesura originaria dell’emendamento alla finanziaria, che prevedeva gli incentivi statali per le fonti rinnovabili assimilate solo per gli impianti già realizzati ed operativi. Nella finanziaria, come ho già scritto, era stata cambiata la parola “realizzati” con “autorizzati”.
Pare che l’impegno del Governo sia quello di produrre questo Decreto Legge il 27 Dicembre dal Consiglio dei Ministri e pubblicato entro l’anno dalla Gazzetta Ufficiale, per non lasciare un vuoto normativo tra la finanziaria e la sua correzione.
Appena avrò aggiornamenti ve li farò avere. Riporto integralmente l’ordine del giorno approvato dalla Camera.

La Camera,
premesso che:
– nella stesura finale del maxiemendamento presentato al Senato sul provvedimento in esame è stato errononeamente formulato il comma 1117 dell’articolo 1, dalla cui lettera risulta che i finanziamenti e gli incentivi pubblici di competenza statale finalizzati alla promozione delle fonti rinnovabili possano essere accordati agli impianti che facciano ricorso alle cosiddette fonti «assimilate» alle rinnovabili, per i quali sia già stata concessa l’autorizzazione e che siano in fase di realizzazione;
– tale errore è stato in più circostanze ammesso dallo stesso governo;
– la corretta formulazione prevedeva invece che il ricorso ai finanziamenti sopra citati potesse essere concesso esclusivamente per gli impianti già realizzati e operativi anteriormente all’entrata in vigore della legge stessa;
– inoltre al secondo periodo del comma 1118 non è stato inserito il concerto con il ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare per l’emanazione dei decreti attuativi di riferimento;
impegna il Governo:
– ad inserire, nel prossimo decreto già previsto e annunciato per la correzione di altri errori presenti in finanziaria, la correzione delle norme sopra indicate, in modo da circoscrivere la concessione dei finanziamenti citati per gli impianti che facciano uso delle fonti «assimilate» solo qualora siano già realizzati e operativi anteriormente all’entrata in vigore della legge finanziaria;
– ad inserire, nel medesimo decreto, il concerto del ministro dell’ambiente nell’emanazione dei decreti di cui al secondo periodo del comma 1118 dell’articolo 1 del provvedimento.
9/1746-bis/B/57. Francescato, Bonelli, Balducci, Boato, Cassola, De Zulueta, Fundarò, Lion, Pellegrino, Camillo Piazza, Poletti, Trepiccione, Zanella.

Una risposta a “Aggiornamenti sui Cip6”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *