I costi della Chiesa

€ 6.086.565.703
Questa l’ultima stima aggiornata dall’UAAR sui costi della Chiesa per lo Stato Italiano.
Ovviamente nessuna delle voci citate è stata toccata dall’ultima manovra di Monti.

L’UAAR parte dall’assunto che le religioni (tutte) le dovrebbe sostenere chi le professa. Ciò non accade, quantomeno in Italia, grazie a un numero considerevole di leggi e normative emanate in favore delle comunità di fede.

Un pensiero riguardo “I costi della Chiesa”

  1. Se si riuscisse a liberare lo stato italiano dalla monarchia (oligarchia) vaticana penso che un po’ meglio si vivrebbe! Non sarebbe un cambiamento radicale ma si risparmierebbero soldi, verrebbero tutelati molti diritti civili oggi negati per l’ingerenza della Chiesa e la società sarebbe un po’ meno condizionata dal parroco/vescovo/cardinale di turno.
    Credo sia vergognoso il livello di ipocrisia e di strapotere ancora in essere ad oggi, una bolla medievale nel ventunesimo secolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *