Storia di un Allarme Antincendio a Roma Termini

Oggi pomeriggio, sulle 17, pare che qualcuno abbia dato fuoco ad una pila di quotidiani nella galleria della Metro di Roma.

In quel momento stavo giusto arrivando per prendere il treno, quindi ho notato il forte rumore dell’allarme antincendio.

Prima di capire che la causa del bip continuo fosse l’antincendio, sono passati un paio di minuti. In stazione, alla fermata della metro, nessuno si stava preoccupando e non c’era nessun operatore che segnalasse cosa stava succedendo e cosa fare.

Visto finalmente il lampeggiante rosso, a scale mobili bloccate e scale normali intasate, mi sono incamminato verso l’uscita.

I tornelli per l’uscita erano aperti, probabilmente segno di un meccanismo automatico che ha funzionato.

Il clima però rimaneva surreale: nessuno era preoccupato e tutti camminavano tranquilli come se niente fosse. Non ho incontrato nessun responsabile, nessun dipendente dell’azienda trasporti, nessun pompiere, nessun vigile e nemmeno i soldati che da qualche tempo presidiano le stazioni.

Ad un certo punto si è sentita una flebile vocina registrata in lontananza, sotto il suono dell’allarme, che mi è parso chiedesse cortesemente di uscire dalla stazione. Non sono riuscito a capirlo bene, perché il suono dell’avviso era continuo e non lasciava né spazio né decibel all’avviso che ci avrebbe dovuto dire cosa fare. Oltre al bip continuo, i televisori pubblicitari non hanno mai smesso di cercare attenzione con il suono.

Continuando il percorso sono salito verso il centro commerciale sotterraneo della Stazione Termini, per poi arrivare alla stazione dei treni.

Nella salita l’allarme si è allontanato, fino a sparire.

Questa storia mi ha fatto pensare a cosa potrebbe succedere se l’incendio fosse stato serio (ad esempio a causa di uno scoppio).

  • Se c’è un incendio nel sotterraneo della metro, nella stazione superiore si può stare tranquilli?
  • E’ normale che non ci fosse nessuno a guidare con urgenza le persone verso l’uscita?
  • E’ possibile che un avviso così importante non si potesse sentire ?
  • I televisori pubblicitari non dovrebbero spegnersi o almeno ammutolirsi, o ancora meglio indicare qualcosa di utile?
  • Quando è stata fatta l’ultima prova di evacuazione della stazione?

Probabilmente i responsabili sapevano che si trattava di un problema lieve e non è scattato tutto il protocollo di sicurezza.

Speriamo che sia così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *