Alessandro Ronchi

Anche perché è nero

Chi considera il colore della pelle una discriminante, anche in positivo, è semplicemente un razzista.

Chi sostiene la candidatura di qualcuno “anche” ( e se fossimo sinceri, soprattutto) perché nero dimostra di non aver capito che le persone sono uguali indipendentemente dalla pelle.

Del resto lo stesso accade per il sesso: c’è chi pensa ancora che la parità di genere vada garantita non come pari opportunità, ma come uguale numero di poltrone.

Anche perché è nero

3 commenti su “Anche perché è nero

  1. […]Del resto lo stesso accade per il sesso: c’è chi pensa ancora che la parità di genere vada garantita non come pari opportunità, ma come uguale numero di poltrone.
    […]

    Questa cosa in effetti fa ridere…ma è cosi anche negli altri paesi?

I commenti sono chiusi.

Torna su