Importare video dalla fotocamera all’iPad o iPhone

Un paio di mesi fa mi sono scontrato con l’assurda complessità dell’operazione di scaricare su iPad un video scattato con la mia fotocamera. Ho impiegato moltissimo tempo e moltissima bile, soprattutto perché non capisco il motivo per il quale Apple non permetta di vedere tutti i file di una chiavetta USB e gestirli come un qualsiasi computer.

Comunque, il percorso più rapido sembra essere composto di 4 passaggi, pubblicati da una anima pia di  LifeHacker:

  1. Comprare un adattatore di carte SD a lightning.  Se lo cercate, qui ne trovate uno non originale Apple.
    Con le foto funziona a meraviglia, ve le mostra e vi permette subito l’importazione, con i video, inspiegabilmente (*) no.
    Probabilmente la procedura funziona anche un adattatore USB – Lightning, ma non ho ancora provato.
  2. Assicuratevi che il file video abbia l’estensione mp4. Se il video non è in questo formato, dovete convertirlo (qui trovate un software gratuito) e rinominarlo. Vi consiglio di usare il codec H.264 e verificare che il vostro modello supporti la qualità che state utilizzando. Per esempio il nuovo iPad permette l’utilizzo di H.264 video fino a 4K, 30 frame al secondo (audio AAC‑LC fino a 160 Kbps, 48kHz),  ma quelli precedenti non arrivano al 4k.
  3. Rinominate il file in modo che abbia esattamente 8 caratteri. Anche questo è inspiegabile, ma se non usate un nome che abbia 8 caratteri più l’estensione mp4 non funziona. Esempio: video001.mp4
  4. Dovete spostare il file nella cartella DCIM della scheda SD. Le fotocamere spesso salvano i video altrove, purtroppo dovrete spostare il file con un dispositivo diverso dall’ipad (o iPhone)
  5. A questo punto, scheda SD nell’adattatore, attaccatelo alla porta lightning (quella del caricabatterie). Potrete vedere nell’elenco il file video ed importarlo tra le foto e video del vostro dispositivo iOS.

Ovviamente, se conoscete un metodo più rapido, fatemelo sapere!

Creare un video mp4 per youtube da un file mp3

Youtube supporta solo i file video, non i file esclusivamente audio. Quindi non è possibile caricare un mp3 e condividerlo sulla piattaforma, a meno che non lo si trasformi in un video.

Questo è possibile aggiungendo almeno una immagine fissa, e creando l’mp4 che contenga l’immagine e l’mp3 di origine.

Su linux con ffmpeg è molto facile, a patto che si conosca il comando giusto da utilizzare e le sue opzioni.
Le condivido qui per ricordarmele e per aiutare chi magari ha la stessa esigenza e poca pazienza per leggersi la documentazione:


ffmpeg -y -loop 1 -f image2 -r 0.25 -i immagine_di_sfondo.jpg -b:v 1M -i file_audio.mp3 -t 00:13:38 -map 0:0 -map 1:0 file_risultato.mp4

Dovete solo avere l’accortezza di modificare il tempo con la durata del video che volete creare, quindi sostituendo sopra al 00:13:38 (13 minuti e 38 secondi) la durata totale dell’mp3, che sarà la durata totale del vostro video.

Tocca a Te! Guide video ai giochi da tavolo

Grazie a Merknera scopro l’esistenza di un canale Youtube dedicato alla spiegazione di giochi da tavolo.

Si chiama Tocca a Te! ed è veramente utile per capire come funzionano alcuni giochi da tavolo, sia prima sia dopo l’acquisto. Spesso, infatti, i regolamenti sono molto dettagliati per coprire tutti i casi, ma non è facile capire in pochi minuti quale sia lo scopo ed il funzionamento di base del gioco.

Ad esempio, qui trovate la spiegazione delle regole di gioco di Puerto Rico, mentre qui quelle di 7 Wonders di Antoine Bauza

Buona visione!