Siccità: parte la campagna per ridurre il flusso d’acqua

L’iniziativa, promossa dalla Provincia, consiste nel distribuire sulle spiagge dei riduttori che fanno risparmiare fino al 50%.

In questo periodo di emergenza-siccità, la Provincia di Rimini lancia una campagna per risparmiare acqua distribuendo sulle spiagge della riviera riduttori del flusso idrico.
Si tratta di piccoli strumenti che costano poco (dai 2 ai 4 euro per rubinetto) e fanno risparmiare fino al 50% di acqua, ma anche l’energia necessaria per pomparla. Si applicano ai rubinetti o all’interno dei flessibili delle docce. Apparentemente viene mantenuto lo stesso getto, perchè il minore flusso di acqua viene miscelato con aria. Il prossimo 6 agosto gli assessori al Turismo e all’Ambiente Massimo Gottifredi e Cesarino Romani andranno sulle spiagge a consegnare ai bagnini i riduttori di flusso per risparmiare l’acqua delle docce, dei rubinetti e delle toilette.

La Provincia estende così su tutta la riviera riminese l’esperienza del bagno ecologico di Riccione, presentato a inizio estate.
“Nonostante nel riminese la situazione sia sotto controllo, abbiamo voluto contribuire alla campagna di risparmio idrico lanciata dalla Regione Emilia-Romagna – spiegano i due assessori – Il fatto che qui non esistano particolari emergenze non ci esime da azioni di risparmio idrico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *