Alessandro Ronchi

islam

Contro l’ora di religione islamica

La proposta di istituire l’ora di religione islamica nelle scuole non mi trova d’accordo. L’ora di religione non dovrebbe essere un catechismo o una occasione per separare le classi. Così come non dovrebbe esserci quella cattolica, che costringe i non credenti alla scelta di partecipare assieme al resto della classe e dei compagni o non partecipare, affrontando il problema delle possibili discriminazioni.

Sono quindi completamente d’accordo con il mio Sindaco, quando dice “Io abolirei anche quella cattolica, si insegni nelle parrocchie” .

In uno stato Laico la libertà di culto è ovviamente garantita, ma la diffusione delle varie religioni avviene al di fuori della scuola dell’obbligo ed al di fuori della spesa pubblica.

L’Onorevole Pini vuole denunciarmi alla Polizia Postale per un commento al mio blog

L’Onorevole Pini, portavoce della Lega Nord Romagna, pare abbia deciso di denunciarmi alla Polizia Postale. In un suo comunicato stampa apprendo di avere, a suo parere, la responsabilità di aver ospitato su questo blog un commento che conteneva minacce di morte.

Evidentemente c’è bisogno di un chiarimento.

Qualcuno di voi ricorderà le centinaia di commenti inseriti dai miei visitatori ad un articolo nel quale puntavo il dito contro la campagna di Natale del partito dell’Onorevole Pini contro l’Islam. A mio parere era contraria ai principi della Costituzione.

Uno degli ultimi visitatori ha inserito un commento che ho ritenuto opportuno rimuovere immediatamente. Una frase come se ne vedono tante, scritte sui muri e sui bagni degli autogrill. Di certo non una minaccia reale nei confronti degli esponenti del partito di Pini.

L’ho rimosso immediatamente ed ho inserito un commento a spiegazione di questa mia operazione, che di solito non effettuo mai: era offensivo e come tale non rispettava le regole per la pubblicazione che mi sono dato per questo sito.

Questo commento è rimasto visibile per pochissimo tempo, sicuramente meno di una mezza giornata, ma è stato inviato via email a chi aveva chiesto di ricevere tutti i nuovi commenti dell’articolo, compresi alcuni degli esponenti della Lega Nord che avevano precedentemente commentato.

Se loro, a differenza di me, hanno ravvisato una minaccia reale in un commento di uno stupido, potevano denunciare l’accaduto agli organi competenti, come pare abbiano fatto. E’ legittimo. La mia disponibilità a collaborare per perseguire pericolo pubblico che ha scritto quel commento è massima, ovviamente.

Forse sarebbe stato più utile che mi avessero contattato personalmente per chiedere informazioni, ed il fatto che questo non sia avvenuto mi mette il dubbio che più della minaccia si stia cercando pubblicità.

Certamente questo comunicato stampa ricalca lo stile della politica di Pini.

Mi aspetto però che per coerenza Pini proceda a denunciare tutti i gestori di autogrill, tutti i parroci e tutte le amministrazioni che hanno panchine nei parchi pubblici, che a differenza di me non rimuovono quotidianamente le scritte offensive.

Dubito che questo porterà una maggiore sicurezza nel nostro paese, ma certamente garantirà una maggiore pulizia degli spazi pubblici. Forse così Pini avrà ottenuto almeno un risultato.

Dal canto mio non posso che attendere eventuali comunicazioni dalle autorità competenti, e nel frattempo sperare sulle nuove elezioni per un risultato positivo: che Pini possa fregiarsi del titolo di Onorevole ancora per poco.

Torna su