Ambiente: Ecoasfalto riduce inquinamento del 50%

(ANSA) – MILANO – Una riduzione dell’inquinamento atmosferico del 50 per cento e’ stata rilevata in via Morandi a Segrate (Milano) grazie alla pavimentazione ecologica con cui la strada e’ stata rivestita. Sono gli ultimi risultati della sperimentazione sugli effetti dell’ ‘ecorivestimento’, lo speciale materiale con il quale sono stati trattati 7 mila metri quadrati di via Morandi, e che e’ iniziata lo scorso inverno. L’esito di quest’ultimo test, eseguito da un’azienda con la collaborazione di Italcementi, risale alla fine di luglio e la prossima settimana verra’ comunicato, per la ratifica, all’Arpa della Lombardia. ”L’ecorivestimento – ha spiegato Claudio Terruzzi, titolare dell’azienda specializzata – e’ un prodotto a base di cemento che, grazie all’attivita’ della luce, e’ in grado di trasformare le sostanze inquinanti organiche ed inorganiche, le polveri sottili e quelle secondarie piu’ pericolose, in sali minerali innocui”. Terruzzi ha anche precisato che l’ecorivestimento e’ gia stato utilizzato, sempre in via sperimentale, in tre appartamenti perche’ ”e’ anche attivo contro il monossido di carbonio, il fumo di sigaretta e le sostanze che provengono dall’esterno quando si aprono le finestre”. I risultati delle rilevazioni compiute nei tre appartamenti e resi noti dall’Arpa il primo settembre, hanno accertato una riduzione dell’inquinamento atmosferico del 47 per cento. Due invece sono stati i test in via Morandi: il primo eseguito sempre dall’Arpa l’inverno scorso e in determinate condizioni atmosferiche ha rilevato un abbattimento dell’inquinamento del 14 per cento (i dati sono stati pubblicati a maggio). Il secondo, come ha precisato Terruzzi, e’ stato svolto dall’azienda in collaborazione con l’Italcementi in estate, usando apparecchiature certificate dal Cnr: a fine luglio e’ stato certificato un abbattimento dell’inquinamento del 50 per cento. (ANSA). RED

3 risposte a “Ambiente: Ecoasfalto riduce inquinamento del 50%”

  1. Questa notizia è del 2003 e non ho più ricevuto aggiornamenti, da allora.

    Quello che mi preme sottolineare è che qualsiasi forma di riduzione delle PM10 è importante, ma il problema va affrontato principalmente alla radice, cercando di favorire il trasporto pubblico e la mobilità dolce.

  2. Sono favorevole all’allargamento dell’uso di questi prodotti che riducono l’inquinamento dovuto alle polveri sottili, visto l’impiego smodato del trasporto su gomma che avviene in Italia e il traffico nelle nostre città.
    Anzi sarei interessato a ricevere materiale informativo per approfondire l’argomento ed eventualmente a collaborare con l’azienda per diffonderne l’impiego.
    Dott. Agr. Giovanni Forlani

  3. Soy productor de gran cantidad de neumáticos de vehículos que están fuera de uso, me gustaría saber si ustedes están interesados en la compra de los mismos. Muchas gracias.
    Un saludo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *