Onna: Un’altra verità del dopo terremoto

Ricevo e pubblico questa lettera che un lettore mi ha inviato.

Salve, sono un terremotato di Onna che insieme alla sua famiglia si è visto ingiustamente espropriare la propria terra per la ricostruzione delle nuove abitazioni.

Voi vi chiederete perchè ingiustamente?

Sarà chiarita immediatamente questa domanda in quanto sicuramente a qualcuno questa terra sarebbe stata espropriata per la ricostruzione.

Il terreno copre un area di 30000 mq ( 3 ettari ) ed è situato in un paese chiamato S. Elia vicino L’Aquila. Non ci è stato comunicato formalmente l’iniziativa del comune e della protezione civile sui progetti che stavano crescendo di giorno in giorno. Venivamo a sapere di nuove notizie solo con le informazioni che trapelavano sui giornali. Le aeree inizialmente erano 60 e dopo solo un mese sono diventate 20. Stranamente a S. Elia sotto la scelta di tecnici nominati dal comune è rimasta solo la nostra terra a dover concorrere per la ricostruzione della zona. E qui sono nati i primi i dubbi, perchè quasi tutta la nostra terra si, e a distanza di soli 5 metri dal nostro terreno non è stato toccato un solo centimetro dai 140000mq di un altro proprietario? Perchè non sono stati valutati i terreni in vendita di lì a pochi metri o quelli del demanio? Perchè si rifiutano di ascoltare le proposte di un cittadino visto che, sono loro che dovrebbero lavorare per noi, per il nostro futuro e non per loroeo per dei loro interessi? Perchè una famiglia deve vedere che il futuro dei proprio figli creato sui propri sudori sparisca da un giorno all’altro? Perchè devono abbattere l’unico albero secolare della zona? Perchè gli interessi di semplici architetti, di un sindaco e della protezione civile devono ulteriormente distruggere quello che il terremoto non ha distrutto?

Forse non si rendono conto e non vi rendete conto di come sia la vita qui. Già dal 7 aprile si leggono bufale sui giornali e al Tg, La gente non ce la fà più a vivere in questa situzione. Si è vista perdere in 28 secondi di orologio TUTTO, sogni, futuro, una famiglia, una casa che ha costruito con tanta devozione e sacrifici. Chiedo, a voi vi sembra giusto continuare a togliere quello che il terremoto non ha portato via ad una famiglia che da anni suda e lavora incessantemente ed onestamente, per la semplice scelta di persone avide e senza scrupolo solo per interessi e promesse forse a noi sconosciute?

Chiedo un aiuto affinchè almeno il nostro pino guardato e ammirato per un sogno, e la nostra vita non vengano distrutti da persone indifferenti alle nostre richieste.
Spero nella vostra comprensione e in una vostra risposta.

Patto per il clima: la lista dei partecipanti al convegno di Forlì

Pubblico la lista delle persone che interverranno al convegno sul patto per il clima il 15 di Giugno a Forlì, presso l’Auditorium della Cassa dei Risparmi in via Flavio Biondo ore 15. (Convegno e Mostra di esempi pratici di una economia basata sul rispetto per l’ambiente)

Coordina: Sen. Sauro Turroni

Questo è l’elenco dei partecipanti al convegno:
Rocco Ronchi Ordinario di filosofia teoretica/Univ.tà dell’Aquila
Vincenzo Balzani Professore di chimica all’Università di Bologna specializzato in nanotecnologia
Grazia Francescato Deputata Verde
Loredana De Petris Senatrice Verdi e membro Commissione Ambiente Senato
Enrico Rubboli Econaturale/artigiano-falegname
Franco Falletta Ditta Falletta Sistemi alternativi riscaldaldamento
Mauro Marconi Ecosfera/Raccolta diff.ta porta a porta Forlimpopoli
Giovanni Dominici Biogas Energia srl
Ennio Gianpreti Soems/turbine elettriche
Erica Cortesi Ing.- Cclg- pannelli fotovoltaici
Renato Mariotti Pres. prov.le-Cna Econaturale
Lino Goffredo Ditta Pirrini Paola S.r.l. Energie rinnovabili
Renzo Ricci Dir. tecnico – E.s.co.cre srl efficienza energetica edifici (ESCO)
Michele Mordenti – Presidente FoLUG – Software libero nel Comune di Imola
Max Barzanti – Impianti solari termici
Romeo Giunchi – Gruppi di acquisto solidale
Massimo Dall’Aglio Dir. soc. E-gas- e Florgas impianti conversione gpl
Graziano Rinaldini Presidente Formula Servizi
Maurizio Faeti Tecnoservizi snc
Alberto Nadiani Agenzia Casa Clima Bolzano
Luca Pantieri Fase Engineering
Green line mobility Bici elettriche e altri mezzi ecologici
Paolo Petracci Bioplanet – strategie di controllo biologico (allevamento di insetti utili)
Barbara Martini Movimento Impatto Zero (MIZ) Cesena
Aldo Frulla Ecoverde S.r.l. Raccolta, separazione, lavorazione e riciclaggio dei rifiuti solidi urbani
Sandro Brina LIPU Lega Italiana Protezione Uccelli Clima e biodiversità.
Jin Han Qun per SHUN TAI – Energia Solare
Daniele GuardigliDue Ruote, Scooter Elettrici

Se desideri partecipare ad un prossimo evento con una tua esperienza contattaci.